top of page

"Non è un paese per single" di Felicia Kingsley


In #collaborazione con il blog Tre Gatte Tra I Libri, oggi parliamo finalmente di “Non è un paese per single”, ultimo romanzo dell’autrice di bestseller Felicia Kingsley.

"Non è un paese per single" di Felicia Kingsley

  • Numero di pagine: 416

  • Formato: Libro - Rigida

  • ISBN: 9788822751287

  • Prezzo: € 9,40

  • ⭐⭐⭐⭐⭐

 

Siamo a Belvedere in Chianti, un piccolo borgo in Toscana dove tutti si conoscono. La scomparsa del conte Ricasoli manda in fermento la popolazione del paese: chi erediterà ora la tenuta de Le Giuggiole, curata da Elisa e dalla sua famiglia? Le donne del borgo iniziano ad escogitare vari piani per conquistare il ricco ereditiere, Charles Bingley, nipote del defunto conte, anche se lui non ha occhi che per Giada, sorella di Elisa e donna di cui era innamorato già quand’era piccolo. È qui che entra in gioco Michael D’Arcy, migliore amico di Charles e anch’egli ricco, inglese e soprattutto single. Elisa vorrebbe ritrovare il rapporto che c’era con Michael durante la loro infanzia, in modo da fargli capire il vero valore della tenuta, ma sembra impossibile. Tutto è diverso, sono cresciuti e sono cambiati e, mentre lui pensa solo al lavoro, alla vendita della villa e alla sua vecchia vita sfarzosa di Londra, Elisa vuole salvare la tenuta a tutti i costi, in modo che non venga venduta e finisca in mani sbagliate. L’affetto che c’era si spezzerà del tutto o diventerà qualcosa di più?

Se c’è una cosa che ho capito, è che qui in Italia il cibo è amore e l’amore si esprime con il cibo, se ami qualcuno vale la pena spendere una giornata a cucinare per quella persona.
 

Ho amato l’ambientazione in Toscana, i dialetti di borgo, il conoscersi tutti e impicciarsi tutti di tutto, così com’è realmente nelle piccole realtà. La particolarità della cornice e i dettagli nelle descrizioni dei vigneti e di tutta la parte agricola della tenuta mi hanno trasmesso tutto l’amore di Elisa per il suo mondo e mi hanno ricordato quanto mio nonno amasse la sua vigna e di quanto ne andasse fiero. Non avevo mai letto nulla dell’autrice, ma iniziare da questo romanzo, ambientato proprio nella nostra terra, è stato meraviglioso. Elisa è una donna come poche, forte, indipendente, tosta, ma soprattutto felice per ciò che ha: una figlia avuta in adolescenza, una madre e una sorella amorevoli e una tenuta di cui ama prendersi cura. Non c’è una figura maschile nelle loro vite e non c’è un padre per sua figlia, ma saprete il perché solo leggendo il romanzo. L’amore è presenza costante in tutto il romanzo: l’amore di Elisa per sua figlia, l’amore della famiglia intera per ogni singolo componente, l’amore tra Charles e Giada immediato e spontaneo. Ho apprezzato molto la figura di Linda, ragazzina più sveglia di molti adulti raccontati nel romanzo, ma comunque fragile, sensibile, così come ho apprezzato il suo rapporto con Michael, proprio come se fossero padre e figlia. Michael è stato odioso all’inizio, sembrava un personaggio altezzoso e snob, proprio come pensava Elisa, ma si è dimostrato essere il solito ragazzo divertente e alla mano che era da piccolo. Ci sono molte figure che mi hanno strappato un sorriso, molte situazioni che mi hanno fatta infuriare, ma ho trovato verità in questo romanzo. Non voglio fare spoiler, ma anche in questo libro non sempre tutto va come vorremmo che andasse, va semplicemente come deve andare, ma con impegno e dedizione possiamo raggiungere ogni nostro obiettivo, proprio come la nostra Elisa. Tra buon cibo, buon vino e paesaggi meravigliosi, potrete gustarvi questo bellissimo romanzo, non senza colpi di scena.

 

Felicia Kingsley nasce nel 1987 a Modena. Architetto di professione, ama leggere, scrivere, dipingere, viaggiare, sognare a occhi aperti e gli anni '90. Il tratto principale del suo carattere è la determinazione, mentre i suoi principali difetti sono l'incostanza e il disordine. Il suo motto è: "la vita è troppo corta per prenderla troppo sul serio".

Potete trovarla qui: http://www.feliciakingsley.com/

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page