top of page

"Breve come la notte" di Alessia Malvestio e Michele Boschiero


Grazie ad Alessia Malvestio ho avuto il piacere di leggere un altro dei suoi romanzi, stavolta scritto a quattro mani con Michele Boschiero e pubblicato da Bré Edizioni l'anno scorso.


"Breve come la notte" di Alessia Malvestio e Michele Boschiero

  • Numero di pagine: 235

  • Formato: Libro - Brossura

  • ISBN: 9791259700964

  • Prezzo: € 13,30

  • ⭐⭐⭐⭐⭐

 

La protagonista si chiama Irene, una ragazza insoddisfatta della propria vita, nonostante abbia un ragazzo che ama molto di nome Riccardo e una migliore amica sempre disponibile di nome Alice. Irene ripercorre spesso la sua vita, i suoi ricordi, soprattutto quelli con Andrea, il suo ex fidanzato nonché la persona di cui si fidava più al mondo, al punto da rompere i rapporti anche con la propria famiglia. È proprio quando sembra di averlo rimosso dai propri pensieri che Andrea riappare nella sua vita offrendole il lavoro dei suoi sogni: diventare pasticcera. Andrea si infiltra con prepotenza nella sua vita e nella sua mente, Riccardo diventa violento e possessivo, Alice distante. Irene ha mille pensieri e nessuna soluzione, sta perdendo la rotta tra tutti i suoi dubbi. Riuscirà a superare gli ostacoli lungo il cammino? Perché la sua vita è cambiata tanto all’improvviso?

 
Irene non aveva fatto altro che annullarsi, convinta che il bene dell’altro fosse più importante del proprio, di non valere abbastanza da imporsi, di non meritarsi un amore che non fosse distruttivo. Ma ora lo sapeva, era consapevole di dover fare qualcosa per migliorare la propria esistenza. Doveva smetterla di vivere nell’ombra, di lasciarsi scorrere anziché prendere in mano la propria vita e darle un senso. Le decisioni doveva prenderle lei, era questo il punto.

In questo romanzo non viene affrontato l’amore che si trova generalmente nei romance e questo mi ha colpito molto. L’altro lato della medaglia, infatti, tratta l’amore tossico, l’amore possessivo e ossessivo, l’amore violento che non lascia scampo se non si reagisce e si combatte. Irene rivive il tradimento in tutta la sua storia, non solo ripensando al passato con Andrea, ma anche al suo presente, con Riccardo sempre scostante, distruttivo e prepotente e con Alice evasiva e bugiarda. Ha le prove, ma non le vuole vedere, per questo Andrea cerca di farle aprire gli occhi, anche per rimediare in qualche modo agli errori del passato. Irene vive nel dubbio perenne, non sa di chi fidarsi, ma capisce anche di essersi annullata nella relazione precedente e di non volerlo più fare in quella attuale. È qui che inizia il vero viaggio del romanzo: si passa all’amor proprio, a quell’amore sano che bisogna provare per sé stessi prima di poter donare amore al prossimo. La vita di Irene prende finalmente la strada giusta e viene eliminato ogni dubbio preesistente. Un romanzo con un messaggio importante, ben scritto e veramente scorrevole. Non aspettatevi, però, una lettura leggera, perché troverete alcuni momenti violenti e situazioni abbastanza pesanti che sicuramente non lasciano indifferenti.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page