top of page

"Il palazzo segreto" di Dinah Jefferies


In #collaborazione con il blog Tre Gatte Tra I Libri, oggi vi parlo di un nuovo romanzo per la Newton Compton Editori: "Il palazzo segreto" di Dinah Jefferies, uscito il 28 Giugno 2022.

"Il palazzo segreto" di Dinah Jefferies

  • Numero di pagine: 416

  • Formato: Libro - Copertina rigida

  • ISBN: 9788822768827

  • Prezzo: €9,90

  • ⭐⭐⭐⭐⭐

 

Il romanzo si svolge tra due periodi storici tristemente conosciuti: la Prima e la Seconda Guerra Mondiale. Nel 1923 Rosalie Delacroix decide di scappare di casa, di lasciarsi il passato alle spalle e di ricominciare una nuova vita, lontano da Parigi. Sbarca nella piccola isola di Malta, nel Mediterraneo, e assume una nuova identità. Inizia come ballerina, ma ben presto s'innamora di un giovane baronetto con cui vive anni meravigliosi, finché tutto cambia e il destino stravolge la sua vita.

Voleva esse qualcuno, a ogni costo. Voleva essere diversa. Voleva approdare in un mondo più grande, più elettrizzante. Un mondo dai colori più vivaci, più accesi, dove i sogni potevano diventare realtà.

E, da un capitolo all'altro passiamo al 1944, dove Florence Baudin è pronta per ricominciare una nuova vita in Inghilterra, lontano dalla sua amata Dordogna. Tra le sue avventure e disavventure con Jack, suo caro amico, e le visite alla madre, Florence si gode la vita e le passeggiate senza pensare troppo alla guerra che infervora per le strade di tutto il mondo. Ma Florence cerca la verità sul suo vero padre e sul distacco della madre, ed è per questo che si ritrova ad andare verso Malta, per esaudire il desiderio proprio della madre: ritrovare la zia scappata di casa molti anni prima.

Pianse per il presidente americano, pianse per sua madre, pianse per sé stessa e Jack, per le sue sorelle e per tutto quello che avevano dovuto affrontare, e pianse anche per quel mondo dilaniato dalla guerra e da così tante morti insensate.

In un incredibile salto nel tempo, in un così importante contesto storico, scopriremo la storia di una famiglia, di due generazioni, di donne spezzate dalla vita e rese vive dall'amore, nonostante i tradimenti e le bugie.

 

Leggere libri ambientati nel periodo delle Guerre Mondiali non è mai facile, specialmente quando le descrizioni sono così crude e dettagliate. Mi è piaciuto molto il romanzo nel complesso, ritengo sia costruito bene e studiato, ogni dettaglio è incastrato alla perfezione all'interno del contesto storico e anche i paesaggi sono descritti magnificamente, immergendo il lettore in diverse città e culture. Passiamo dall'Inghilterra all'Italia, fino a Malta, a La Valletta, Mdina e Rabat, incontrando diversi personaggi.

Lì, in Inghilterra, si sentiva un pesce fuor d'acqua. Malgrado avesse passato gran parte della sua infanzia nei pressi di Londra, la sua vera casa era in Dordogna.

Florence è giovane, l'ultima di tre sorelle, ma ha un grande segreto: sa la verità sulle sue origini, sa chi è il suo vero padre e ha anche un fratellastro. E Florence è innamorata di Jack, colui che l'ha salvata da una violenza e praticamente l'infatuazione più grande di sua sorella Hélène, per questo non sa come affrontare i suoi sentimenti, non sa come parlare con la madre e con le sorelle, non sa che direzione prendere nella vita. Ritrovare sua zia Rosalie, però, diventa una vera e propria missione ed è durante il viaggio che decide di dichiararsi a Jack, lo stesso uomo complicato che si porta un grande dolore dentro. Il viaggio permette loro di aprirsi, capirsi, amarsi. Ma Florence non riesce a darsi per vinta, ha bisogno di una buona notizia, vuole far riavvicinare le due sorelle, specialmente sapendo che la madre è malata e si porta dietro il grande rimpianto di non aver potuto più parlare con Rosalie.

Sentiva improvvisamente di aver ritrovato l'entusiasmo, cosa che aveva perso già da un po'. In quella villa l'attendeva qualcosa di importante, ne era sicura.

Capitolo dopo capitolo, intanto, conosciamo la vita di Rosalie vent'anni prima, le difficoltà del dopoguerra, la sua storia, la sua vita nelle vie più abbandonate di Malta, i suoi problemi e il suo amore per Bobby, un ricco baronetto. Ho amato in particolare il suo rapporto con Addison, colui che l'ha accolta come una figlia, colui che l'ha protetta dalla solitudine, dallo strazio.

Non ha senso opporsi ai ricordi, anche se ti fanno stare male. Tanto ti assaliranno comunque, che ti piaccia o no.

Un romanzo che intreccia le vite di due donne forti, simili, spezzate dalla vita e rimesse insieme dal loro coraggio, dalla loro forza d'animo, dalla loro intelligenza. L'amore le confonde, ma imparano ad amarsi prima di amare, imparano a capirsi prima di lasciarsi andare completamente. Un libro difficile da leggere per certi versi, realistico e complicato, ma così intricato da non lasciare mai sospeso il lettore, un libro che parla di donne coraggiose e caparbie.

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page