top of page

"L'erborista" di Ella Sarip


In #collaborazione con il blog Tre Gatte Tra I Libri, oggi recensione de "L'erborista" di Ella Sarip, per la nuova collana "LoverDose" di Heartbeat Edizioni, uscito il 2 Maggio 2022.

"L'erborista" di Ella Sarip

  • Numero di pagine: 401

  • Formato: Ebook

  • ISBN: /

  • Prezzo: € 2,99

  • ⭐⭐⭐⭐⭐

 

Siamo nel 1818 nel sud dell'Inghilterra. Violet Kingsley è una ragazza sveglia, brillante, spiritosa e matura, appassionata di erboristeria. Quando la sua amata cugina Catherine scappa con il suo vero amore, Violet, su pressione degli zii, finge di essere Catherine per poter nascondere la verità al promesso sposo, Frederick Pevensey, marchese di Exeter. Nonostante l'inganno, il marchese decide di sposare comunque Violet, anche per salvare le sorti del fratello scomparso di lei e pieno di debiti.

I due si osservarono per un lungo momento, in silenzio, con quella frase sospesa su di loro, una chiave che stava probabilmente aprendo una porta verso un'intimità diversa e inaspettata. O, almeno, sperava fosse così.

Violet è una donna indipendente, che sa ciò che vuole e che farebbe di tutto per la propria famiglia, anche sottostare ad un matrimonio combinato. Ma sarà veramente così, oppure scoppierà l'amore? L'indipendenza e la caparbietà di Violet saranno un ostacolo per Frederick oppure un'aggiunta? Ma, soprattutto, i due riusciranno a superare tutti gli ostacoli che la vita metterà loro davanti indipendentemente dai loro sentimenti?

 

Un romanzo molto interessante, scritto accuratamente e "dedicato", per così dire: "L'Erborista" è stato proprio una piacevole sorpresa. Lungo e complesso, alterna fasi quasi divertenti e ironiche a momenti ricchi di suspense e pathos, pieni di ansia ed eccitazione. Si parte dall'incontro, quello inaspettato, che mi ha ricordato a tratti il primo incontro tra i due protagonisti della seconda stagione di "Bridgerton": lei quasi sfacciata per essere una donna di quei tempi, lui pieno di sè. I protagonisti del nostro libro non hanno un inizio facile, ma sappiamo che le bugie hanno le gambe corte e l'imbroglio della famiglia di Catherine viene svelato presto. Purtroppo, però, il guaio si era già compiuto: il marchese aveva iniziato a provare un reale interesse per quella donna così strana, dall'umorismo spiccato e dalla passione per le erbe e l'erboristeria.

Desiderava la sua compagnia, la trovava interessante e intelligente come poche e solo in quel momento, dopo aver pronunciato le parole che avevano mandato all'aria un piano portato avanti da anni, si accorse di non essere più contrario a quel fidanzamento, ma di volerlo rendere reale.

Si sa, a quel tempo i matrimoni venivano spesso combinati, in base alle esigenze famigliari e ai patti tra nobili potenti, ma nel nostro caso la "combinazione" è quasi voluta dai due protagonisti, piuttosto che dalle loro famiglie. Chiaramente, leggendo la storia, si capisce quanto i due provino l'uno per l'altra, un affetto mai provato per anima viva, un amore nascente, una scintilla.

So che entrambi troviamo l'idea di un matrimonio combinato detestabile, ma sono giunto alla conclusione che una vita con voi sarebbe tutt'altro che detestabile. Voi mi accendete, risvegliate parti del mio animo che non credevo potessero essere rimesse in funzione e vorrei continuare a conoscervi. Vorrei esplorare la vostra mente libera e sottopormi a ogni vostro giudizio, per quando severo possa essere.

Lui capisce di essere innamorato di lei, lei non si fida di lui, e ne ha tutte le ragioni. Frederick le nasconde molti segreti, ma Violet non riesce a darsi per vinta. Vuole sapere, vuole scoprire, ha la mente e il cuore aperti e si dona completamente alla conoscenza, delle sue passioni come dell'amore in generale. Vuole sentirsi libera da tutte le costrizioni, dalle imposizioni, libera di scegliere chi amare, se amare, se restare.

[...] Mi ha insegnato che solo una mente che non smette di imparare può sentirsi davvero libera e io ho intenzione di continuare a farlo. Vivo in un'epoca che non consente alle donne le basi per sostenersi da sole, non come in altri posti del mondo, ma ho intenzione di scrivere la mia storia.

I segreti metteranno a dura prova i nostri due protagonisti, ma la forza e l'amore di Frederick e la tenacia di Violet saranno in grado di superare letteralmente oceani interi. Quel muro verrà abbattuto, resta da capire se sarà troppo tardi. Un romanzo lungo, ma non pedante, ricco di nozioni erboristiche, in cui ogni capitolo ha come titolo il nome di una pianta o un fiore e il proprio significato, che spiega poi il senso del capitolo stesso. Una straordinaria scoperta per Heartbeat Edizioni.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page