top of page

"L'estate del bacio rubato" di Jessica Biondi


In #collaborazione con O.D.E. Edizioni, Barbara Parodi e Anna Russo, ho potuto leggere "L’estate del bacio rubato" di Jessica Biondi, uscito proprio ieri, 9 Marzo 2022.


"L’estate del bacio rubato" di Jessica Biondi

  • Numero di pagine: 176

  • Formato: Libro - Brossura

  • ISBN: 9791280085887

  • Prezzo: € 12,99

  • ⭐⭐⭐⭐⭐

 

Ginger sta per iniziare la sua ultima estate di libertà e vacanza insieme ai suoi amici, perché presto partirà per il college. La ragazza non vede l’ora di andare al mare, ridere, scherzare, ma soprattutto non vede l’ora di poter passare del tempo con Mazzo, il suo migliore amico di cui pensa di essere innamorata. Il problema è solo uno: Sebastian. Il francese si fa avanti dopo anni e le fa provare emozioni a lei sconosciute fino a quel momento.

[...] anche se tutte le certezze i programmi che avevo sono andati in fumo, non mi serve altro che questo per essere felice.

Tra incomprensioni, litigi, baci rubati e vacanze dell’ultimo secondo, i ragazzi avranno solo due settimane per capire al meglio i propri sentimenti e per decidere se portare avanti i rapporti anche dopo il diploma. L’amore è del tutto imprevedibile, cosa succederà?

 
Avete presente quel momento in cui incontrate un ragazzo per la prima volta? Non sapete niente di lui, eppure sentite che qualcosa già vi accomuna. Intravedete quella scintilla che aspetta solo di essere alimentata

Sebastian è stato il mio personaggio preferito fin dal primo istante: spiritoso, sorridente, solare, premuroso, attento, si prende cura di Ginger come neanche lei sa fare. D’altro canto, Ginger è una ragazza molto confusa, come solo una ragazza appena uscita dal liceo può essere. È il tempo dei primi amori, delle prime cotte e storie serie, in particolare delle prime volte. Ginger pensa che tutte le sue prime volte saranno col suo migliore amico, ma sappiamo che la scintilla scatta solo poche volte nella vita e sicuramente succede con l’anima gemella. Come ogni buona avventura estiva che si rispetti, i dubbi sono tanti: la forza di non farcela per la distanza, il coraggio che manca, le illusioni e i buoni propositi in fumo.

Se ami qualcuno col cazzo che lo lasci andare. No, te lo tieni stretto, ti ci aggrappi con tutte le tue forze, anche se dovessero essere le ultime, e cerchi di salvare tutto il salvabile, perché sai che la tua vita non avrebbe più senso senza quella persona.

Sappiamo che c’è sempre un cattivo per ogni storia, la sorella di Mazzo lo è di certo, ma credo che in questo caso Ginger sia la sabotatrice di sé stessa, perché non riesce a scavare a fondo nei suoi sentimenti e scappa pur di non affrontare la realtà dei fatti, ovvero che è innamorata perdutamente di Sebastian. Il romanzo è scritto bene, la storia si legge veramente in fretta e mi ha trasportato indietro nel passato, con tanta nostalgia e malinconia dei vecchi tempi. E pensare che è iniziato tutto grazie al potere di un bacio rubato.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page