top of page

"I lupi di Boulder - Lacrime e promesse" di Olivia Wildenstein


In #collaborazione con Queen Edizioni, oggi finalmente parliamo di una nuovissima uscita per la CE: "I lupi di Boulder - Lacrime e promesse" di Olivia Wildenstein, secondo volume della serie I lupi di Boulder.

"I lupi di Boulder - Lacrime e promesse" di Olivia Wildenstein

  • Numero di pagine: 410

  • Formato: Libro - Brossura

  • ISBN: 9788832233827

  • Prezzo: € 15,90

  • ⭐⭐⭐⭐⭐

 
Potevo anche essere estremamente leale, ma ero una bugiarda ostinata.

Ness fa ufficialmente parte del braco di Boulder e, anche se non è diventata l'Alfa, è felice di essere al fianco di Liam, colui che considera quasi come il suo partner. Ma i suoi nemici continuano a tessere trame contro di lei e la fiducia che il branco ha riposto in lei è a rischio, la fiducia che Liam ripone in lei vacilla più volte, al punto da incrinare il loro rapporto. Chi le sta mettendo i bastoni tra le ruote? Ma, soprattutto, c'è ancora Aidan Michaels dietro tutto quanto?

Ha detto che il tuo corpo avrebbe rifiutato qualsiasi contatto che non provenisse dal suo compagno naturale.

In più, Ness si ritrova divisa tra due lupi: da un lato Liam, il suo Alfa, il primo con cui si è lasciata andare; dall'altro August, il suo vecchio amico, la sua famiglia, il lupo con cui è connessa e, a quanto pare, a cui è destinata. Non solo questioni di intrighi e tradimenti, dunque, ma anche problemi di cuore non così semplici da gestire. Un nuovo branco minaccia la tranquillità dei lupi di Boulder e nuove minacce sono dietro l'angolo. Ness non sarà mai tranquilla probabilmente, ma deciderà di aiutare coloro che non la ritengono ancora parte integrante del branco? E, soprattutto, a chi donerà il suo cuore?

 
Forse la luna, o il dio Lupo, o qualsiasi cosa ci sia lassù [...] Creano legami tra persone, ma alla fine quelle persone sono comunque padrone del proprio destino. Del proprio cuore.

Sono finalmente riuscita a leggere l'atteso secondo volume de I lupi di Boulder e non potevo esserne più soddisfatta. Questo volume si è mantenuto sulla stessa linea del primo, avvincente, pieno di azione e suspense, con colpi di scena, segreti da svelare, nuovi nemici da sconfiggere. Ma in questo volume non troviamo più al centro il rapporto tra Liam e Ness, bensì un bel triangolo che rende tutto più accattivante ed eccitante.

La pelle d'oca mi increspò la superficie e il desiderio mi si diffuse dentro. Anche se il mio corpo non era destinato a quello di Liam, lo bramava comunque.

In questo secondo volume, posso dire di non aver apprezzato molto il personaggio di Liam, che ha avuto quasi una caduta di stile rispetto al primo volume. Saranno le responsabilità di Alfa, saranno i problemi del branco, ma l'ho trovato parecchio arrogante e spocchioso, come se si sentisse superiore a Ness in tutte le circostanze, molto meno comprensivo e altruista che nel primo volume, molto meno attento alle esigenze della lupa. Il ragazzo è comunque geloso di lei e molto protettivo nei suoi confronti, dall'inizio alla fine del volume. Resta l'attrazione tra Liam e Ness ma sembra proprio si sia rotto quel legame innato, rimane solo da scoprire se per colpa di August o meno.

Non puoi resistere ai legami di accoppiamento. Proprio non puoi. Sarebbe come cercare di morire di fame e aspettarsi comunque di sopravvivere.

August, d'altro canto, risulta essere un perfetto braccio destro per Ness. Sempre disponibile, quasi sempre gentile con lei, si vede che tiene alla ragazza da come si comporta, dai suoi modi di fare e di agire, dalla tensione che Ness vede ogni volta che c'è anche Liam. August era ed è ancora il suo migliore amico, nonostante i dieci anni di differenza. C'è nei momenti felici e in quelli tristi, la ascolta, semplicemente, senza voler nulla in cambio. August resta per lei, anche se non glielo dice apertamente, resta perché in fondo sa che la porta potrebbe aprirsi verso una possibile relazione, verso un legame che potrebbe essere quello per la vita, il legame di due destinati, di due connessi.

Una piccola scossa mi attraversò la mano. Elettricità. O forse era il legame.

Il romanzo è un susseguirsi di colpi di scena, di azione e reazione. Già all'inizio scopriamo del legame tra August e Ness, la stessa Ness che era certa dei suoi sentimenti per Liam alla fine del primo volume. Ness cresce ancora in questo volume, migliora il suo atteggiamento nei confronti del branco e in generale come lupo, instaura anche rapporti più veri e sinceri, almeno a quanto sembra. In questo volume approfondiamo il rapporto con Jeb, suo zio, che sembra sia veramente pentito delle azioni del figlio e della moglie, e quello con Sarah, lupo del branco di Pine, amica e confidente. Ma Ness parla maggiormente anche con Lucas, che sembra totalmente diverso da come è stato presentato nel primo volume.

Cambiati e sfregiati, ma sopravvissuti.

Mi è piaciuto quasi tutto di questo romanzo, l'ho letto in un soffio. Ho amato soprattutto le scene in cui Ness si rende conto di ciò che la circonda, in cui capisce di chi può fidarsi realmente, in cui nonostante tutto rimane sempre se stessa, non cambiando né per il branco né per un uomo. Ness resta sempre fedele ai propri principi, rimane compassionevole e altruista, generosa e misericordiosa, ma non esita a tirar fuori gli artigli se necessario. In questo libro non troviamo scene particolarmente piccanti, poiché c'è l'azione al centro, la lotta tra branchi, la verità che continua a essere nascosta.

Che ne dici di diventare i protagonisti delle storie della buonanotte che i licantropi racconteranno ai propri figli per le prossime generazioni, Ness Clark?

Avrei sicuramente preferito un finale diverso, ma ho la bocca cucita. Sicuramente un volume di stallo, ma altrettanto importante per capire l'intera storia e altrettanto bello, appassionante. Da leggere più lentamente di quanto abbia fatto io probabilmente, in attesa del prossimo!

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page