top of page

"Il castello invisibile #5" di Tomo Taketomi


Siamo finalmente arrivati all'ultimo capitolo di questa serie manga tratta dall'omonimo romanzo di Mizuki Tsujimura: "Il castello invisibile #5" di Tomo Taketomi. Vi lascio la recensione del quarto volume a questo link.


"Il castello invisibile #5" di Tomo Taketomi

  • Collana: Il castello invisibile

  • Numero di pagine: 224

  • Formato: Libro - Brossura

  • ISBN: 9788833553245

  • Prezzo: € 12,90

  • ⭐⭐⭐⭐⭐

 

Aki ha infranto le regole del castello, è rimasta lì dopo l'orario di chiusura, e tutto è crollato, si sono rotti tutti gli specchi, tranne quello di Kokoro. La ragazza attraversa le storie e le vite dei restanti compagni, Subaru, Fūka, Lyon e infine Aki, vede le loro tragedie, vive i loro traumi e le loro storie. E' l'ultimo giorno e solo Kokoro può trovare la chiave ed esaudire il desiderio promesso prima che il castello svanisca, ma la ragazza sa ciò che vuole più di ogni altra cosa al mondo: far vivere tutti.

Forse non avremo lo stesso aspetto di adesso… ma non è detto che le nostre strade non si incroceranno mai più. Se ora scegliamo di vivere… potremo incontrarci ancora!

Con un finale straziante e commuovente, scopriamo la verità sul castello e su loro sette, l'identità della Signora Lupo e il futuro dei ragazzi alla chiusura del castello.

 

Siamo arrivati alla fine di questo viaggio lungo circa un anno, quanto il soggiorno dei protagonisti all'interno del castello, e posso confermare le sensazioni che ho provato leggendo soltanto la trama del primo volume: un viaggio che merita esser vissuto. Il finale mi ha sconvolta totalmente, perché avevo dato per scontato che la protagonista indiscussa della storia fosse Kokoro, mentre in realtà è qualcun altro nel romanzo, qualcuno che non mi sarei mai aspettata potesse dare un contributo così grande alla storia.

Ci apprestiamo a fare ritorno alle nostre realtà. Non potremo più varcare la soglia dello specchio… Non potremo più scambiarci pensieri e parole. Tuttavia… Fa' il ricordo resti… Fa' che il ricordo resti…

E' naturalmente una storia che ha come tema centrale quello dell'amicizia. Ci parla di adolescenti che non hanno nessun amico al mondo, che non vanno a scuola per i motivi più disparati, e per questo si ritrovano in questo castello governato dalla Signora Lupo. Ma nel racconto troviamo anche i primi amori, le prime cotte tipiche dell'età adolescenziale. Il finale è chiaro, le tempistiche anche, ma avrei preferito fosse approfondito il "post-castello", quel presente in cui ogni personaggio ha un'età differente, in cui ognuno ha la possibilità di vivere nuovamente la propria vita con il ricordo di una speranza. Scopriamo, in qualche modo, solo il futuro di Aki, e questo ha colelgato vari pezzi del puzzle che c'è nella serie di manga.

Va tutto bene, Aki. Tieni duro, devi diventare grande!

Mi è piaciuto tutto di questa serie, anche quella sensazione di pericolo che ho avvertito tra il penultimo volume e questo, dovuta principalmente alla sparizione di tutti i ragazzi tranne Kokoro, divorati dal Lupo. Mi è piaciuta l'ambientazione in Giappone e i vari riferimenti alla cultura e ai metodi di insegnamento del luogo, ma posso dire molto tranquillamente di aver amato tutto e di essere molto dispiaciuta di aver finito questa lettura. Una serie che sicuramente porterò sempre nel cuore, da far leggere ai ragazzi senza dubbio.


6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page