top of page

"Un amore sulla neve" di Anna Premoli


In #collaborazione con il blog Tre Gatte Tra I Libri, oggi vi parlo di una nuova uscita di una delle scrittrici di romance più amate in Italia: "Un amore sulla neve" di Anna Premoli, pubblicato da Newton Compton Editori ieri, 15 Novembre 2022.

"Un amore sulla neve" di Anna Premoli

  • Numero di pagine: 224

  • Formato: Libro - Copertina rigida

  • ISBN: 9788822772251

  • Prezzo: € 9,40

  • ⭐⭐⭐⭐

 

Questo non è come gli altri libri che ho letto dell'autrice, con un inizio, una fine e una bellissima storia d'amore, ma è un insieme di due storie: una più lunga e l'altra più breve che si ricollega alla prima come una sorta di prequel. La protagonista della prima storia si chiama Chiara e vive con Sveva, una delle sue più care amiche nonché voce narrante della seconda storia. Chiara è disperata perché dovrà passare il pranzo non solo con la sua famiglia, ma anche con quella del marito di sua sorella, e sicuramente le faranno pressioni sul futuro.

L'impressione è che, sistemata una figlia, non vogliano perdere tempo per fare altrettanto con l'altra.

Proprio durante il famoso pranzo, le due famiglie decidono di trascorrere le vacanze natalizie sulle Dolomiti per sciare e Chiara non riesce a capire come abbia potuto farsi convincere così facilmente. Forse c'entra il fatto che Elisa, sua sorella, si sia schierata immediatamente a favore di questa gita per compiacere il marito? Oppure sono stati gli sguardi complici di Giulio Mantovani, cognato della sorella, a persuaderla? Tra una pista e l'altra, Giulio passa dall'essere misterioso, pignolo ed enigmatico ad essere spontaneo, divertente ed estroverso. E Chiara non ha intenzione di lasciarsi scappare l'occasione di conoscerlo meglio...

E poi, per quanto Giulio sia indubbiamente molto attraente, ha l'aria di essere un rompiballe precisino. Non ne ho l'assoluta certezza, avendoci scambiato sì e no dieci frasi di senso compiuto, ma a naso direi che apparteniamo a fazioni opposte. Ha quell'aria da primo della classe, quello che non ti passerebbe mai il compito perché "non sta bene" e "certe cose non si fanno".

La seconda storia, invece, come abbiamo già annunciato, ha come protagonista Sveva e si svolge mesi prima, precisamente durante l'estate prima. Sveva ci racconta con ironia la sua vacanza, una disastrosa ma divertente gita con le sue migliori amiche che la porterà a conoscere la sua anima gemella... e il suo cane!

 

Voglio iniziare questa recensione con una nota negativa: il libro mi è piaciuto, ma non mi ha convinta come hanno fatto altri romanzi dell'autrice. Avrei preferito di gran lunga approfondire la storia di Chiara e di Giulio, leggere ancora delle vacanze di Natale, delle reazioni ad una loro ipotetica relazione da parte della madre di Giulio, considerata dalla protagonista come la suocera che nessuna donna vorrebbe. Sicuramente l'autrice scrive bene, coinvolge nella storia con la spontaneità dei suoi personaggi e con il lessico alla portata di tutti, ma ho trovato il tutto troppo "frettoloso" e non ho ben capito il perché dell'inserimento di quei capitoli su Sveva nelle ultime (credo) cinquanta pagine. Personalmente, avrei pensato invece ad una specie di saga: la storia di Chiara in questo romanzo, quella di Sveva in un altro e quella di Silvia, amica più volte considerata e citata, in un ultimo, ma naturalmente è solo un'opinione. Ma ritorniamo a noi.

Giulio Mantovani è uno che sa prendersi i suoi tempi, come ho scoperto in questo periodo: sa aspettare, sa creare atmosfera, sa stregare e farti girare la testa. Per inciso, la mia girava già da un po' anche se non ne ero troppo cosciente.

I personaggi di entrambe le storie son ben caratterizzati e descritti. Giulio è un bell'uomo, all'apparenza rigido e burbero, in realtà paziente, riflessivo, generoso e galante, l'uomo dei sogni praticamente. All'inizio appare molto impostato e composto, in seguito scopriamo il suo lato più malizioso e passionale. Chiara, invece, è una donna matura, sicura di sé e irriverente, forse anche troppo, pensa molto ed è veramente imbranata (lo appuriamo in diverse circostante). Sono state molto divertenti le scene in cui è coinvolta la mamma di Giulio, la terribile suocera che considera i suoi figli intoccabili. I due sono perfettamente compatibili e nelle situazioni in cui compaiono insieme sono divertenti e sembrano fatti l'uno per l'altra. Possiamo affermare che ciò che rende questa storia diversa dalle altre del genere è il modo di scrivere dell'autrice prendendo il punto di vista di Chiara: ne approfondiamo pensieri e sensazioni, sappiamo tutto ciò che le passa nella testa senza filtri con molta ironia e umorismo.

Salvatore della patria da ogni punto di vista, ma in questo non c'è nulla di realmente stupefacente: ne ha sempre avuto sia l'aspetto che l''odore. Sa di persona di cui puoi fidarti, sa di quello che si farà in quattro perché tu non ti sfracelli su una montagna, sa di chi ti porterà il panino perché tu possa riposare le gambe.

Passando alla seconda parte del libro, ho apprezzato molto sia il personaggio di Sveva che quello di Federico, il futuro fidanzato. E' stato esilarante entrare nella mente di Sveva, con i suoi modi da fare, la sua spontaneità, le sue paure e il suo cuore buono. Ho amato soprattutto le situazioni in cui è presente Rex, il cane di Federico, come se fosse destinato ad essere cupido per i due ragazzi. Federico, invece, non è stato approfondito particolarmente, sappiamo solo che è un bel ragazzo e che si fa in quattro per aiutare Sveva, oltre a farle una corte quasi spietata.

Consiglio amichevole: su questa isola pare essere in vacanza mezza Italia. Puoi trovare molto, ma molto di meglio. C'è abbondanza, non penuria. Non devi mangiare per forza broccoli. E' pieno di carbonare.

Dunque, per riassumere: il libro mi è piaciuto, è scorrevole e si legge molto velocemente, ma non mi è piaciuta la scelta di inserire entrambe le storie rendendole così, a mio parere, troppo sbrigative e poco approfondite. Se volete leggere due novelle ben scritte e divertenti con personaggi da favola, questo libro fa al caso vostro, altrimenti attenderemo insieme il prossimo romanzo di un'autrice da bestseller!


11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page