top of page

"Ranieri III di Monaco & Grace Kelly" - EMSE per Amori Eterni


In edicola dallo scorso sabato 10 Dicembre per #EMSEITALIA, “Ranieri III di Monaco & Grace Kelly”, tredicesima uscita della collana #AMORIETERNI.


Ranieri III di Monaco & Grace Kelly

  • Collana: Amori Eterni

  • Numero di pagine: 143

  • Formato: Libro - Brossura fresata con alette

  • ISBN: /

  • Prezzo: € 7,99

  • ⭐⭐⭐⭐⭐

 
I due rimasero in silenzio per un momento, guardandosi negli occhi, come se cercassero di riconoscersi l'uno negli occhi dell'altro. In quel momento i flash dei fotografi si fermarono.

Una storia d'amore che sarebbe stata eterna, se non fosse per il tragico epilogo. Una relazione iniziata con un incontro, un solo e unico incontro, un colpo di fulmine. Grace Kelly è una famosa attrice, vincitrice di un Oscar e un Golden Globe, mentre Ranieri è "solamente" un principe, quello del principato di Monaco per l'esattezza. Per un impegno di lavoro, Grace si ritrova in visita al principato, ma il principe si fa attendere, non arriva in orario, e questo destabilizza e irrita la donna. Tutto il nervosismo, però, si dissolve nel momento in cui gli parla come se si conoscessero da sempre, come se fossero i soli al mondo.

Grace rimase in silenzio durante il viaggio di ritorno. Continuava a pensare all'uomo che aveva appena conosciuto. Qualcosa in lui l'aveva affascinata. Forse era il modo in cui lui si era scusato, la sua vicinanza, la solitudine che percepiva dalle sue parole. In un certo senso, le sembrò di essersi addentrata per qualche istante in un abisso che le era familiare. Voleva saperne di più su di lui. Inconsciamente, desiderava che il destino incrociasse di nuovo le loro strade.

La loro storia si svolge privatamente, di nascosto da tutto e tutti, per le implicazioni che l'esposizione al mondo potrebbe portare. Il loro primo incontro è una favola, il secondo un sogno. Passa, infatti, pochissimo tempo tra quel primo sguardo e la proposta ufficiale del principe, solo un anno di corrispondenza e telefonate. Per Ranieri è un sogno che si realizza: non solo la sua donna è bellissima, gentile ed educata, ma è anche cattolica e fertile, requisiti necessari affinché possa sposarla dandole così un erede per continuare la dinastia.

Non aveva mai creduto nell'amore a prima vista, ma senza subbio si trattava di questo. Quell'impressione così vivida e breve seguita da tutte quelle lettere, fu lì che lentamente cominciò a rendersene conto, a comprendere di essersi innamorato perdutamente di lei.

Il loro fidanzamento avviene prima in forma privata, poi appare ovunque sotto i riflettori. Grace termina il proprio lavoro e si allontana definitivamente dal cinema per diventare ufficialmente principessa. Il matrimonio è ostacolato da varie persone, sia dal fatto che Grace sia un'attrice definita "libertina", dal momento che le avevano attribuito vari flirt, sia dal fatto che la sorella di Ranieri desiderava ardentemente il potere per suo figlio. Inoltre, la leggenda che gravava sulla dinastia non era facile da accantonare.

Un Grimaldi non troverà mai la felicità nel matrimonio a meno che non si sposi dopo i cinquant'anni.

Ranieri sposa Grace il 18 Aprile 1956 con rito civile, il 19 Aprile 1956 con rito religioso. I due vivono felici, naturalmente con gli alti e bassi di tutte le coppie e con gli oneri e i doveri del potere del principato. Riescono facilmente ad aggirare gli ostacoli, a superare ogni avversità e ogni pettegolezzo, i due vivono la loro grande storia d'amore da cui nascono tre figli: Carolina, Alberto e Stefania. Le loro vite sono diverse, ma sempre guidate dall'autorità e dell'amore dei genitori. L'incidente porta via tutto, compresa la vitalità dei famigliari. Dalla tragica morte di Grace tutto si spegne, ma l'amore resta eterno, al punto da togliere al principe anche la voglia di amare.

 

Ho sempre sentito nominare Grace Kelly, sapevo della sua grande carriera da attrice, ma non mi sono mai interessata molto al personaggio né sapevo che fosse stata una principessa moglie del principe di Monaco. Una storia sotto i riflettori in parte, molto privata e intima nella prima parte delle loro vite. Non sempre purtroppo si cresce insieme, si trova l'amore presto. In questo caso entrambi i protagonisti si conoscono a carriere avviate, già con un percorso quasi stabilito: lei attrice di fama mondiale, cercata e desiderata ovunque, lui principe ed erede del principato di Monaco con un futuro da garantire al suo paese.

Come aveva potuto innamorarsi così profondamente di qualcuno che aveva incontrato solo una volta? Erano così potenti le parole? Ebbene sì. Le sue erano riuscite a farla sentire così.

Ho letto questa storia tutta d'un fiato, me ne sono innamorata anch'io. Il principe viene presentato come un uomo spiritoso e spontaneo, risoluto e molto divertente. Grace non è da meno: è altruista, spontanea nonostante il suo lavoro d'attrice che la porterebbe ad essere costruita, è indipendente, forte, oltre ad essere di una bellezza rara e di un talento eccezionale. Il loro amore esplode, invade il mondo intero e, dopo tempo, viene acclamato anche nel principato, soprattutto con la nascita dei figli.

Erano esausti ed emotivamente sopraffatti. Cercavano l'uno lo sguardo dell'altra, nel tentativo di trasmettersi coraggio, affetto, complicità, conforto e, di tanto in tanto, un sorriso.

Naturalmente, però, con l'avanzare dell'età e con il carico dei doveri, Ranieri cambia, diventando scontroso, scorbutico, senza più accettare consigli da parte della moglie, senza quasi più considerare il suo parere, ma comunque dimostrandole amore e affetto, non tralasciando mai i doveri coniugali e genitoriali. Il suo carattere si chiude a riccio con la morte della moglie, sua amata e suo unico amore, rifiutandosi di risposarsi e di aprirsi al mondo.

Aveva dimenticato il paradosso che caratterizza il corteggiamento: nessuno si presenta come è realmente quando vuole far innamorare l'altra persona.

Abbiamo perso Grace Kelly troppo presto, ne vediamo gli effetti nell'epilogo del libro, in tutto ciò che ha portato alla famiglia e a tutto il principato di Monaco, oltre all'intero mondo del cinema. Ho letto con piacere dei riferimenti a personaggi noti, quali Hitchock e Sinatra, mentre ho trovato poco interessante, nonostante necessario alla storia, il personaggio di Onassis, già visto in un altro volume dell'opera, qui presentato come opportunista e avido. Un bellissimo volume, un amore pieno e infinito nonostante il finale in tragedia.

 

La collana Amori Eterni prevede 50 uscite, 50 racconti appassionanti per rivivere i più grandi amori di tutti i tempi. È possibile abbonarsi al seguente indirizzo: https://www.amorieterni.it/

14 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page